Sultanato dell'Oman

Informazioni Sultanato dell'Oman

Formalità di Ingresso: i cittadini con passaporto italiano necessitano di visto ottenibile direttamente all’arrivo e valido 30 giorni. (costo attuale OMR 5 per soggiorni fino a 10 giorni, OMR 20 per superiori). Il passaporto deve avere validità di 6 mesi dalla data di uscita e di una pagina libera.

Fuso Orario: +3 ore rispetto all’Italia + 2 quando vige l’ora legale.

Vaccinazioni: nessuna vaccinazione necessaria.

Valuta e Cambio: L’unità monetaria omanita è l’Omani Rial (RO o OMR) 1 OMR = 2,3 Euro circa. E’ possibile cambiare in aeroporto, nelle banche, negli uffici di cambio e negli hotel. Le principali carte di credito vengono accettate negli hotel e nei centri commerciali. Nei piccoli negozi, nei locali per i taxi è preferibile avere al seguito moneta locale.

Telefono: per telefonare in Oman è necessario comporre il prefisso internazionale 00968 e quindi il numero desiderato. L’Oman è coperto da una buona rete GSM ed è quindi possibile utilizzare i telefoni cellulari ad eccezione di alcune aree più remote del paese.

Clima: il clima è caldo durante tutto l’anno, da ottobre ad aprile il clima è ottimo per effettuare i tour, soprattutto i mesi invernali hanno temperature miti. Le piogge sono rare ma talvolta molto intense e di breve durata. i mesi più caldi vanno da metà maggio a fine luglio. L’interno desertico è molto caldo in estate, la maggior parte dei campi tendati chiude il mese di luglio. Sulle montagne dell’Hajar (Jabal Shams e Jabal Akdar) in estate il clima è gradevole mentre in inverno si possono trovare temperature piuttosto fresche. La regione del Dhofar, nel sud del paese è interessata dal passaggio del monsone estivo da metà giugno a fine agosto chiamato“Khareef”che porta le piogge che rendono il paesaggio incredibilmente verde ma con un tasso di umidità altissimo.

Corrente: 220/240 volt con prese a 3 lamelle tipo inglese.

Abbigliamento: comodo, leggero e informale; qualche capo più pesante in inverno se si visitano le aree montuose o per la sera nel deserto. Consigliabile avere al seguito copricapo, creme protettive ed occhiali da sole.

Cucina: la cucina omanita ha un’impronta tipicamente araba con influenze importate dalle numerose etnie, soprattutto indiane ed asiatiche, che convivono nel paese. Riso, pesce, pollo, agnello, capretto e verdure sono la dieta di base della cucina omanita, ottimi i succhi di frutta, da assaggiare la Kawa il caffè omanita e l’halwa il tipico dolce.

Alcolici: La quasi totalità dei ristoranti locali non servono bevande alcoliche. Molti hotel anche se appartenenti a catene internazionali non hanno la licenza per serviere alcolici. Nei supermercati gli alcolici non sono in vendita.

Sicurezza: l’Oman è un paese molto tranquillo e sicuro. I furti e le violenze sono molto rari.

Religione: la religione ufficiale è l’Islam, la dottrina seguita è ibadita che rifiuta ogni forma di fanatismo e di violenza.

Letto 12692 volte
Ultima modifica il 27 Luglio 2015
Altro in questa categoria: Informazioni Maldive »

Contatti

Viaggi Sub by Originaltour

Via Angiolo Cabrini 38 - 00139 Roma
+39 06 88643905 - info@viaggisub.it 

Travel Report